JAY ABRAHAM STEALTH MARKETING PDF

In November, an article in Diamond Weekly called out Vector, a relatively new, fast-growing Japanese PR agency, for employing such tactics. Most recently, in February, Facta, another business title run by former Nikkei journalist Shigeo Abe, accused Dentsu PR of the same in a lengthy exploration of the "degeneration" of media and advertising in Japan. Abe is an investigative journalist best known for uncovering irregular financial practices by Olympus, which mushroomed into a full-blown scandal. The article goes on to accuse Chikami of hypocrisy in criticising Vector. Among other things, it states that Vector and Dentsu PR had worked together in various instances, and cites a whistleblower who claims Dentsu PR also uses stealth marketing as part of its services.

Author:Taule Samull
Country:Mali
Language:English (Spanish)
Genre:Marketing
Published (Last):9 January 2008
Pages:298
PDF File Size:5.8 Mb
ePub File Size:16.19 Mb
ISBN:168-8-26863-281-3
Downloads:67140
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Fauzragore



Identifichiamo inoltre quali meccanismi, veicoli ed elementi costituiscono i fattori chiave della leva finanziaria positiva e della crescita commerciale…esponenziale, a tutti gli effetti. Cerchiamo le risposte e illustriamole nel dettaglio. Esistono nove fattori chiave del Marketing Strategico e per la Crescita Commerciale Esponenziale e, grazie agli studi che vi ho dedicato, nel corso degli ultimi tre anni ho maturato e successivamente raffinato la mia comprensione di suddetti fattori.

Si spende in egual misura a partecipare ad una fiera commerciale e a disporre di uno stand espositivo che attragga 10, o persone ogni ora. Anche chiudere e garantire un cliente su , su 25, su 10 o addirittura nessuno, comporta gli stessi costi.

Come si fa? In che modo? Esistono tre strategie: 1. Lo continuo a ripetere da quindici anni. A dire il vero, la maggior parte delle aziende utilizza un approccio tattico, non strategico.

Si preoccupano essenzialmente di generare introiti in modo da coprire le spese generali, pagare gli stipendi, arrivare alla fine della settimana e giungere al mese successivo. Come si cambia strategia? Bisogna adottare, in primo luogo, una strategia proattiva a lungo termine. Magari vendergli un prodotto di ingresso.

Rivenderemo loro suddetti prodotti e servizi in maniera continuativa, aggiungendo nuove offerte e rafforzando il vicendevole rapporto commerciale. Continueremo a valorizzare la clientela e provvederemo a introdurre nel nostro portfolio prodotti e servizi terzi che siano complementari ai nostri, traendo il massimo profitto dal lavoro degli altri.

Ci ricorderemo sempre di creare nuovi brand nel farlo e di far crescere la nostra azienda con la calma necessaria. Al cambio di strategia corrisponderanno esiti e risultati molto diversi, in senso positivo. Ebbene, esistono tre o quattro modi essenziali.

La nostra azienda offre formazione ai propri dipendenti? Forma gli addetti alle vendite in termini di consulenza professionale? Battono a macchina come delle schegge? Quali sono le nostre Spese per Capitale? A dire il vero, ho tre amici che si occupano di questo e ciascuno di essi lavora in proprio. Lo si concepisca come un investimento. Semplice, no? Quali sarebbero gli esiti dal punto di vista del profitto?

Quanto potrebbe valere? Corrisponde essenzialmente ai mezzi utilizzati per modificare o perseguire la propria strategia. Si tratta di un insieme complessivo e integrato. Lo schema era quello. Il risultato di tale tattica erano prodotti e servizi inverosimilmente a basso prezzo che comportavano perdite economiche e venivano utilizzati per attirare folle di clienti, nella speranza di poter stabilire un rapporto di vendita stabile nel tempo.

Il rapporto si esaurisce in una sola fase: una volta conclusa oppure, a volte, nemmeno avvenuta la compravendita, il cliente scompare dai radar. Ebbene, se avessimo aggiunto una dimensione ulteriore al nostro piano, avremmo potuto offrire ai soggetti che non hanno acquistato i nostri prodotti o servizi qualcosa che fosse complementare alle esigenze che li avevano originariamente spinti verso la nostra azienda.

In questo modo abbiamo aggiunto due nuove dimensioni, elementi, strati, livelli ulteriori che si integrano al modello di business e determinano un semplice quanto efficace cambio di passo, permettendo di triplicare o addirittura quadruplicare il profitto della nostra impresa.

Alcuni anni fa, durante i miei Marketing Boot Camps, insegnavo la teoria del patrimonio netto marginale e rendevo edotti i miei allievi sul valore fondante costituito dal rapporto di compravendita con i clienti. Il business model costituisce un fattore imprescindibile.

Dubito ad esempio che tu conosca il tuo attuale business model. Le nostre relazioni professionali, commerciali, collegiali e organizzative — in ciascuna di esse alberga un incredibile potenziale di leva finanziaria positiva.

Si tratta unicamente di rapporti commerciali. La cosa migliore sarebbe reclutare i migliori addetti alle vendite, in modo che possano dedicarsi al piazzamento dei nostri prodotti. Conosco un amico che si occupa di questo ogni giorno.

Come fare per ottenere dipendenti di livello? E i rapporti professionali? Che dire invece dei rapporti collegiali? Costoro, a loro volta, acquisteranno altre cose. Ogni persona che possieda un business compatibile con il nostro, costituisce un valore importante per il rivenditore o il concessionario.

Ho prodotto diversi filmati, tra cui un video della durata di quattro ore in cui descrivo la mia vita dal punto di vista del marketing. Illustro come ogni mia singola esperienza, seppure talvolta completamente avulsa dal contesto in esame, abbia contribuito a formare la mia base di conoscenze, permettendomi di ricavare dei processi di successo da qualunque persona abbia incontrato o da qualsivoglia industria con cui mi sia confrontato. Reputo fondamentale coltivare regolarmente delle esperienze che attingano ad altri settori di natura imprenditoriale e non, ovvero diversi da quello di riferimento.

Bisognerebbe porgergli dei quesiti. Raccontare loro le problematiche che fronteggiamo ogni giorno. Descrivere i nostri obiettivi. Prenderei appunti. Registrerei i loro discorsi. Li utilizzerei per implementare il mio sistema operativo attuale. E ora, passiamo ad un altro fattore chiave. Prendiamo ad esempio il caso di un soggetto che distribuisca un prodotto mediante un circuito di cinquecento rivenditori.

Si tratta di una rete di punti vendita che trattano anche altre tipologie di articoli. Se il soggetto intrattiene ottimi rapporti con i compratori ma dispone soltanto di tre prodotti destinati alla vendita, potrebbe trasformare i canali di distribuzione nella propria migliore risorsa.

Il grande rapporto di fiducia instaurato con acquirenti e negozianti gli permetterebbe di realizzare affari ottenendo i diritti su decine di altri prodotti correlati che ben figurerebbero sugli scaffali di quei punti vendita, delle rispettive filiali, oppure in mano ad altri rivenditori o distributori. Spiegai loro che dovevano semplicemente acquisire i diritti in esclusiva di articoli sportivi prodotti da terzi, corrispondere a tali aziende delle royalties sui progetti, far produrre suddetti articoli per il mio cliente e immetterli nei medesimi canali di distribuzione.

Seguirono il mio consiglio e la loro storia mi ha dato ragione. Hanno fatto una fortuna. Anche conferenze e seminari possono rivelarsi un canale da sfruttare in termini di distribuzione ed esposizione dei prodotti.

Non ultimi, tutti i contatti presenti su internet. Ecco dunque il quesito fondamentale: Quali e quanti sono i luoghi ove potremmo distribuire il nostro prodotto, i nostri servizi, delle combinazioni o delle varianti di essi, e applicarli ad altri settori, regioni o gruppi di acquirenti? Sarebbe possibile imballare i prodotti in varie fogge, dimensioni o combinazioni?

Includere nelle confezioni degli articoli prodotti da altre aziende? Confezionare prodotti o processi e convertirli a loro volta in servizi o prodotti?

Ecco, in estrema sintesi, cosa ho imparato. Ciascuno di questi processi ha margini di miglioramento inverosimilmente ampi. Per esempio: tempo fa avevo un cliente che possedeva una segheria. Come articoliamo il processo di vendita?

Come agiamo a livello operativo? Come ci poniamo di fronte ai grandi obiettivi? Quali elementi potremmo farci insegnare da altri o impartire noi stessi, in cambio di un compenso? Non ci metteremo in viaggio per andare ad assistere ad una conferenza, ad un seminario o un luogo di lavoro al fine di apprendere metodologie migliori in materia di accrescimento del business e dei profitti.

Non ci metteremo in condizione di solleticare la mente delle persone capaci che popolano il mondo. Dobbiamo quindi provvedere a rafforzare questi elementi e valorizzarli — oppure sostituirli con degli altri, a seconda del nostro attuale modello di business e della strategia che decidiamo di mettere in atto.

Ebbene, il suo percorso non conobbe ulteriore crescita a causa della sua filosofia ristretta. In un altro caso riuscii ad inculcare una concezione esattamente opposta in un altro cliente. Bene, abbiamo elencato le nove aree fondamentali del marketing strategico e della crescita commerciale esponenziale. Abbiamo enucleato i nove fattori chiave. Bisogna inoltre esaminare, valutare, analizzare i nove fattori a cui fanno riferimento gli altri, capire come li mettano in pratica a prescindere dal loro ambito, sia esso identico al nostro o differente, in modo da poter replicare i loro processi di maggior successo e ottenere risultati migliori e duraturi nel tempo.

Ci vediamo in Italia, al Marketing Merenda, il vertice annuale per il marketing professionale. Jay Abraham.

KFV AS 3500 PDF

Stealth Marketing

If your answer is marketing, Im relieved. And Im happy to tell you that youre one of few people in business today who has grasped this fundamental truth. Marketing is the mainspring of every business. After all, marketing is the science of getting people to come in and try your product or service, getting them to come back again and again, and getting them to purchase more when they do come back. It incorporates sales, advertising, product design, public relations and a host of other ingredients that are less obvious. Without marketing, you lose customers.

DATA MINING PIETER ADRIAANS DOLF ZANTINGE PDF

Nove fattori chiave del Marketing Strategico e della crescita Commerciale Esponenziale

Identifichiamo inoltre quali meccanismi, veicoli ed elementi costituiscono i fattori chiave della leva finanziaria positiva e della crescita commerciale…esponenziale, a tutti gli effetti. Cerchiamo le risposte e illustriamole nel dettaglio. Esistono nove fattori chiave del Marketing Strategico e per la Crescita Commerciale Esponenziale e, grazie agli studi che vi ho dedicato, nel corso degli ultimi tre anni ho maturato e successivamente raffinato la mia comprensione di suddetti fattori. Si spende in egual misura a partecipare ad una fiera commerciale e a disporre di uno stand espositivo che attragga 10, o persone ogni ora.

EO 13603 PDF

Books by Jay Abraham

Daidal The Jay abraham stealth marketing of Warren Buffett: There are no discussion topics on this book yet. Matt marked it as to-read Aug 11, Thick Face, Black Heart: Piotrek rated it it was amazing Nov 16, Princeton marked it as to-read Apr 23, I learnt a lot of ways to make more profit without spending more money than we are already spending, or by not spend any money at all. Open Preview See a Problem? Join My LinkedIn Group 5. Lists with This Book. The Art of Money Getting.

Related Articles